Diario del Botox in Calabria

Diario del Botox in Calabria

Quanto dura la tossina botulinica? Si vede subito effetto del botox? Rende il volto non espressivo? E’ pericoloso? 

Queste sono le domande più frequenti che mi rivolgono le pazienti, andiamo con ordine: 

 

La tossina botulinica ha una durata variabile, va dai 4 ai 6 mesi in media (con pazienti che hanno una durata inferiore a 4 e pazienti che superano i 6 mesi). 

 

Nella dinamica della tossina esiste un periodo di “latenza” dalla fase iniettiva che dura dai 2 ai 4 giorni.  Superata la fase di latenza si ha una fase di “freezing” cioè di un effetto a volte eccessivo che è momentaneo (dura dai 7 ai 14 giorni) in cui possono evidenziarsi piccole asimmetrie. 

 

Sueprate le prime due settimane l’effetto della tossina è ottimale, i movimenti non sono bloccati, le rughe attenuate o in molte pazienti scomparse e lo sguardo appare più “aperto” e “fresco”. 

 

Dulcis in fundo: il botox è pericoloso? 

La risposta è no, altrimenti non lo proporremmo come trattamento ambulatoriale. 

L’unico rischio è in pazienti con pregressa reazione anafilattica (e alla seconda somministrazione) in cui si potrebbe sviluppare una reazione allergica grave. 

Ho creato un piccolo schema che in maniera divertente riassume queste informazioni per le pazienti che vogliono avvicinarsi a questo tipo di trattamento

 

Ricostruzione Mammaria Autologa – DIEP – in Calabria

Ricostruzione Mammaria Autologa – DIEP – in Calabria

Aabbiamo eseguito, per la prima volta in Calabria, un intervento molto avanzato di ricostruzione post oncologica della mammella.

Il nome è DIEP FLAP, è una tecnica di microchirurgia che permette di trapiantare il tessuto addominale a livello della regione mammaria da ricostruire.

E’ una tecnica complessa ma che permette al paziente di evitare alcune complicanze legate alle tecniche di ricostruzione tradizionali.

E’ una pietra miliare per la nostra struttura che ormai può offrire ai suoi pazienti tutte le tecniche chirurgiche ricostruttive presenti, da quelle protesiche a quelle autologhe.

Ringrazio il @marrellihospital per aver reso possibile questo intervento, con le sue professinalità altissime (medici, infermieri, oss e personale amministrativo) e aver finanziato i costi non coperti dai rimborsi del sistema sanitario nazionale per questo tipo di intervento, sono fiero di dire che è una delle poche strutture private in cui il bene del paziente viene sempre preposto agli aspetti economici… Un ringraziamento speciale al dott. Antonio Amenta e alla dottoressa Chiara Calamoneri del team Me.plastic (@chiaracalamoneri) e il dott Fernando Chiaravalloti per il loro indispensabile aiuto alla realizzazione di questo intervento.

Un vincitore è un sognatore che non si è mai arreso 
Nelson Mandela – Massimo Marrelli

Chirurgo Plastico o Chirurgo Estetico? Che differenza c’è?

Chirurgo Plastico o Chirurgo Estetico? Che differenza c’è?

La differenza fondamentale è una… Il chirurgo estetico non esiste. Non esiste infatti in Italia e in Europa un corso di specializzazione in chirurgia estetica. L’unico corso di specializzazione, che ha una durata di cinque anni, è il corso in Chirurgia Plastica che comprende sia la branca di Chirurgia Ricostruttiva che la branca Estetica.
Per accedere alla corso di specializzazione di chirurgia plastica si deve, dopo aver concluso il corso di medicina e chirurgia (che ha una durata di sei anni) superare un difficile test di ingresso e completare 5 anni di frequenza in un reparto di chirurgia plastica con esami di profitto annuali.
Il titolo di specialista viene quindi conseguito superando al 5° anno un esame finale.
In Italia esiste una lacuna legislativa che permette a tutti i laureati in medicina e chirurgia di eseguire qualsiasi tipo di intervento una volta conseguita l’abilitazione professionale.
Attenzione quindi ai chirurghi che si presentano come chirurghi estetici, in genere sono chirurghi senza nessuna specializzazione o con specializzazione in altre branche della medicina che dopo corsi di pochi mesi o settimane, e senza nessuna pratica chirurgica, si “improvvisano” chirurghi estetici.
Controllate il curriculum del vostro chirurgo prima di affidargli il vostro futuro è fondamentale per avere maggiore sicurezza.
Se non riuscite a trovare un curriculum potete cercare su;
A prescindere dalla specializzazione è buona norma controllare su questo sito la laurea e iscrizione all’albo di qualsiasi professionista a cui ci si affida, per evitare di cadere, nella peggiore delle ipotesi, nelle mani di sogetti senza scrupoli che effettuano trattamenti di chirurgia e medicina estetica senza alcuna preparazione